Esposizioni (cont.)
Regolamento per la proclamazione a Campione Sociale (SIPS)
  1. Al campionato sociale possono partecipare tutti i soci in possesso della tessera ENCI-SIPS valida per l’anno in corso.
  2. Al campionato sociale possono partecipare i soggetti con età minima di 9 mesi e non oltre gli 8 anni compiuti, regolarmente iscritti al libro genealogico.
  3. I soggetti che partecipano alla prova di lavoro devono obbligatoriamente partecipare all’esposizione. Pena l’esclusione al campionato sociale.
  4. I soggetti iscritti nella prova di lavoro in classe singolo o coppia, non possono essere sostituiti (vedi regolamento generale prove di lavoro ENCI).
  5. Per I soggetti iscritti in prova di lavoro in classe muta, si potrà sostituire un solo cane previa iscrizione del cane di riserva sulla scheda all’atto dell’iscrizione.
  6. soggetti già proclamati campioni sociali non avranno più diritto alla proclamazione di campioni sociali – sigla C.S.
  7. Ottenuto il titolo di campione sociale in classe coppia o muta, i soggetti potranno concorrere al titolo di campione sociale assoluto – sigla C.S.A. concorrendo in classe singolo ed ottenendo il titolo di campione sociale.
  8. La muta dovrà essere formata da soggetti della stessa razza, stessa varietà e preferibilmente dello stesso colore del pelo.
Il titolo di CAMPIONE SOCIALE sarà assegnato ai soggetti che avranno totalizzato un minimo di 12 punti sommando i seguenti coefficienti:
Esposizione + Lavoro, in base alla seguente tabella:
 
ESPOSIZIONE

LAVORO

Miglior soggetto assoluto

punti 10

CAC

punti 10

Migliore di razza

punti 9

I° RIS. CAC

punti 9

CAC – I° Class. Cl. Campioni

punti 8

II° RIS. CAC

punti 9

RIS. CAC – II° Class. Cl. Campioni

punti 7

ECC

punti 8

III° ECC Class. Campioni

punti 6

M.B.

punti 7

I° ECC Cl. Libero

punti 6

B.

punti 3

I° ECC Cl. Giovani

punti 6

Tutti gli eccellenti in tutte le classi

punti 5

M.B. in tutte le classi

punti 4

B.

punti 2

 
Regolamento generale per la proclamazione a TOP DOG (Contest of Champion)
Cani Invitati
Verranno presi come riferimento i 10 raggruppamenti in cui la F.C.I. suddivide le razze canine riconosciute. I 10 cani che nel corso dell’anno avranno ottenuto i punteggi più alti in ciascun raggruppamento, secondo la classifica ufficiale redatta dal periodico “Migliore di Razza”, saranno invitati, in qualità di TOP DOGS, a partecipare al Contest of Champions.
Oltre ai 100 TOP DOGS verranno invitati i 10 soggetti giovani che in assoluto e tra tutti i raggruppamenti avranno raggiunto i punteggi più alti secondo la classifica redatta dal periodico “Migliore di Razza”.
In caso di impossibilità a partecipare di uno o più titolari verranno chiamati i cani con il punteggio immediatamente successivo e così via.

Giuria
La Giuria è composta da 10 Giudici Internazionali F.C.I. di cui il 50% rappresentato da specialisti ed il restante 50% da all-rounders. I nominativi dei Giudici prescelti verranno resi pubblici inderogabilmente solo il giorno della manifestazione.

WhatsApp Image 2017-05-26 at 06.27.25
Svolgimento del concorso
Ogni soggetto verrà esaminato, all’interno del proprio raggruppamento, da 3 Giudici di cui 1 preassegnato (specialista del gruppo) e 2 sorteggiati (all-rounders). Tra i 10 cani partecipanti per ogni raggruppamento i Giudici assegneranno, per punti, la “Nomination a Top Dog of the Group” a 3 soggetti tra i quali, nel ring d’onore, verrà scelto il vincitore che andrà a competere per il Best in Show ovvero per il titolo di “Top Dog of the Year” battendosi con gli altri vincitori di ciascun gruppo. In caso di ex-equo un quarto Giudice designato dal Comitato Tecnico provvederà a dirimere il risultato.

I 10 soggetti che avranno ottenuto il primo posto nel proprio raggruppamento saranno chiamati a disputare il gran finale del Best in Show dove una giuria di 5 Giudici (composta dai 4 giudici all-rounders delle selezioni pomeridiane e 1 giudice all-rounders indicato dal Comitato Tecnico), designerà il Top Dog of the Year, ed allo stesso modo il Top Junior of the Year.
Classifica
La Classifica ufficiale di ogni singola razza verrà redatta dal periodico “Migliore di Razza”, calcolando i punteggi in base ai risultati ottenuti in esposizioni internazionali seguendo questo schema:
CAC: 1 punto
CACIB: 3 punti (solo uno dei due può essere utilizzato nel calcolo del punteggio per ogni singola esposizione
BOB: con 1 cane iscritto a catalogo: 1 punto
        con 2 a 5 cani iscritti a catalogo: 3 punti
        con 6 a 10 cani iscritti a catalogo: 5 punti
        con 11 a 20 cani iscritti a catalogo: 7 punti
        con 21 a 30 cani iscritti a catalogo: 9 punti
        con 31 a 40 cani iscritti a catalogo: 11 punti
        con 41 a 50 cani iscritti a catalogo: 13 punti
        con 51 a 100 cani iscritti a catalogo: 15 punti
        con oltre 100 cani iscritti a catalogo: 20 punti
I punteggi ottenuti in mostre speciali valgono doppio.

WhatsApp Image 2017-05-26 at 06.27.26
Campionato sociale “EXPO”
1) La competizione è riservata ai soci del club e riguarda le classi: Campioni, Libera, Lavoro e Giovani, Maschio e Femmina, per cui i campioni sociali complessivamente potranno essere 8 per ogni razza.
2) Le prove ritenute valide sono le 3 Speciali del club.
3) Il concorrente dovrà ottenere almeno 2 piazzamenti in 2 Speciali distinte, ma potrà avvalersi solo della somma dei punteggi ottenuti in 2 Speciali su 3, puer essendo possibile concorrere 3 volte. Solo in caso di ex-aequo varrà il terzo miglior risultato, ed in assenza di esso si avranno 2 campioni a pari merito.
4) Ad ogni Expo, indipendentemente dall’entità della qualifica ottenuta, verrà assegnato un punteggio di: 6 punti al soggetto primo classificato nella propria classe, 4 al secondo, 3 al terzo e 2 al quarto.
5) Viene proclamato campione sociale Expo, Maschio e Femmina, per ogni classe, il soggetto che totalizza la somma di punteggi più alta.

Trofeo Annuale di Allevamento
Possono concorrere tutti gli allevatori italiani titolari di affisso. L’allevatore può conteggiare le qualifiche conseguite in manifestazioni italiane ed estere riconosciute dalla FCI. Le stesse ottenute contemporaneamente dal soggetto (es. Ecc, Cac, Cacib o Ecc, Cac, Cacit) non sono cumulabili. L’allevatore non può concorrere con soggetti di razze diverse.
I risultati, comprensivi delle fotocopie dei libretti delle qulifiche, dovranno essere inviati all’ENCI entro e non oltre il 31 dicembre p.v. Non saranno presi in considerazione i risultati di soggetti privi della documentazione probatoria. Il trofeo sarà consegnato ogni anno in occasione dell’Assemblea Generale dei Soci.
L’allevatore sospeso dalla Commissione di Disciplina non potrà concorrere sino al termine della sanzione.
Esposizione (Internazionali, Nazionali e Raduni)
1) Cani da pastore e bovari (esclusi bovari svizzeri);
2) Cani di tipo pincher e schnauzer, molossoidi e bovari svizzeri;
3) Terrier;
4) Bassotti;
5) Cani di tipo spitz e di tipo primitivo;
6) Segugi e cani per pista di sangue;
7) Cani da ferma;
8) Cani da riporto, da cerca e da acqua;
9) Cani da compagnia;
10) Levrieri.

Vengono premiati i primi due allevatori che con un minimo di cinque soggetti col proprio affisso, anche se di altrui proprietà, hanno conseguito il maggior punteggio in base alla seguente tabella:

Ecc. Cac, Cacib punti 6
Ecc. Cac punti 4
1° Ecc. in rduno (libera o lavoro per razze sottoposte a prove) punti 4
Ecc. Ris. Cac, Ris. Cacib punti 3
Ecc 1° campioni punti 2
Ecc. punti 1

Ogni allevatore può conteggiare per ogni soggetto soltanto il miglior risultato rilasciato da ogni giudice. A parità di punteggio il Trofeo viene assegnato all’allevamento che lo ha conseguito con il minor numero di cani.

Prove (cac in palio)
1) Cani da pastore: a. militari – b. civili;
2) Cani di tipo pinscher e schnauzer;
3) Terrier;
4) Bassotti;
5) Segugi e cani per pista di sangue;
6) Cani da ferma continentali italiani;
7) Cani da ferma continentali esteri;
8) Cani da ferma brittanici;
9) Cani da riporto e spaniels.

Vengono premiati i primi due allevatori che con un minimo di tre soggetti col proprio affisso, anche se di altrui proprietà, hanno conseguito il maggior punteggio in base alla seguente tabella:
Ecc. Cac, Cacit punti 6
Ecc. Cac punti 4
Ecc. Ris. Cac, Ris. Cacit punti 3
Ecc punti 2
Mb e Cqn punti 1
Per i cani da pastore e di tipo pinscher e schnauzer, l’allevatore può conteggiare le qualifiche ottenute in lpo 1, 2, 3 e nei brevetti 1, 2, 3.
A parità di punteggio il Trofeo viene assegnato all’allevamento che lo ha conseguito con il minor numero di cani.

Le raccomandazioni dell’Enci ai partecipanti alle esposizioni canine
  • Essere sollecito nel condurre in ring il proprio cane, senza che sia necessario essere chiamato con l’altoparlante o ricercato da un commissario di ring.
  • Non ingombrare con il proprio cane l’ingresso del ring.
  • Il conduttore deve, pena l’esclusione dal giudizio, recare ben visibile il numero di iscrizione del cane.
  • Non fare chiamare il cane da altre persone.
  • Non farsi sostituire da altra persona nella presentazione del proprio cane, mentre è in corso il giudizio. La sostituzione è possibile solo con il consenso del giudice.
  • Non comunicare al giudice le qualifiche ottenute dal proprio cane in precedenti manifestazioni o, peggio, dire che è in attesa dell’ultimo titolo per chiudere la carriera.
  • Non protestare per la qualifica e/o classifica assegnate dal giudice. E’ sempre possibile interpellare il giudice al termine dei giudizi, per avere delucidazioni in merito.
  • Il soggetto giudicato “migliore di razza” dovrà essere presentato nel ring d’onore.
  • I gruppi di allevamento devono essere iscritti unicamente dall’allevatore.

CHIUDI
CLOSE